Cerca
Close this search box.
Retrospettive
Enzo D'Alò torna ad adattare su grande schermo un romanzo, questa volta tocca al testo di Roddy Doyle. Primo lungometraggio non in lingua italiana, presentato alla Berlinale 2023. Un ritorno convincente?
"Drive", il film che ha vinto a Cannes64 e consacrato Nicolas Winding Refn come uno dei migliori registi contemporanei.
L'ottavo film diretto dal regista messicano Guillermo Del Toro rende spassionato omaggio alla cultura pop-nerd orientale, in particolare ai kaiju e ai mecha.
Tratto dal romanzo di Suzanne Collins, la pellicola, ancora diretta da Francis Lawrence, racconta le origini del futuro villain della saga. L'operazione prequel può dirsi riuscita?
Il settimo film scritto e diretto dal regista messicano Guillermo Del Toro è sorprendente cinecomic capace di amalgamare a pieno l'autorialità del suo regista e la spettacolarizzazione "commerciale", diventando uno dei migliori esempi per il genere.